Brevi

“Risonanza magnetica non garantita al Perrino, bisogna rivolgersi al privato. Emiliano e ASL assenti”

BRINDISI – Riceviamo e pubblichiamo una lettera del signor Giovanni Cafarella, portavoce di un gruppo di cittadini, i quali lamentano il disservizio della ASL di Brindisi relativo alla risonanza magnetica.

“Non sappiamo più cosa fare, oltre le numerose segnalazioni, per avere un riscontro alle nostre domande Da anni che rinnoviamo la stessa richiesta inoltrandola siaalla Regione Puglia (dove non non si comprende a chi competano certe decisioni) sia all’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi sita in VIA Napoli (dove forse si aggirano solo fantasmi, visto che nessuno risponde mai alle chiamate).

La domanda che sempre ci poniamo e a cui ancora nessun organo politico ha mai dato risposta, è semplicissima: perché non si può realizzare nelle nostre strutture pubbliche questa benedettissima Risonanza Magnetica aperta?

Da anni cerchiamo di sensibilizzare chi ci governa su questa questione. Numerosi sono i casi di disagio e difficolta per gli utenti, che nonostante i problemi di salute, devono anche scontrarsi con delle carenze sanitarie importanti.

Un esempio singolare è la storia di una Signora con patologia importante alla quale il medico ha prescritto una R.M. urgente. Gli Uffici competenti dell’A.S.L di Brindisi hanno risposto che sono impossibilitati a garantire la prestazione entro i termini, costringendo la paziente a  dover ricorrere alla prestazione presso Struttura privata ( si allega all’uopo fotocopia della richiesta con relativa fattura di pagamento). Ma non è finita qui! Per ottenere il rimborso della stessa fattura inerente la prestazione effettuata, la Signora attende ancora oggi una firma di chi non si sa! Quello che chiediamo è solo essere ascoltati dagli organi preposti, perchè anche la città di Brindisi e i suo cittadini meritano le attenzioni da parte del presidente Emiliano, di un presidente che sia all’altezza dei bisogni  dei cittadini brindisini.

Carissimo Presidente Emiliano, le faccio una segnalazione popolare ai fini dell’acquisto di un macchinario per effettuare la Risonanza Magnetica Aperta per l’Ospedale Perrino di Brindisi.

La nostra è una segnalazione che già da tempo è stata fatta verbalmente e posta alla Sua attenzione, ma a tutt’oggi non c’è stato alcunintervento concreto in merito.

Pertanto il sottoscritto insieme al gruppo di Cittadini di Brindisi,  rivolge l’ennesimarichiesta alla S.V. in merito alla possibilità di acquisto di questo macchinario aperto perché molti cittadini soffrono di claustrofobia.

In attesa di un Suo cortese riscontro, si coglie l’occasione per porgerLe Distinti Saluti”.

Comment here