Sport

BCL/ Happy Casa Brindisi si spegne in Turchia e dice addio al sogno europeo

credit Basketball Champions League

Dopo la sconfitta in terra israeliana decisa all’overtime (81-79), Happy Casa si gioca il cammino in Europa in casa del Karsiyaka Pinar in un match decisivo per entrambe le formazioni. Chi vince, stacca il biglietto per le Final Eight Basket Champions League. Brindisi sbaglia l’approccio al match più importante della stagione, Pinar gioca una partita perfetta e conquista di diritto il passaggio del turno.

Willis apre la sfida in&out con 5 punti consecutivi, Morgan e Henry scaldano i motori e i padroni di casa volano sul +7 (14-7). Willis frena la fuga  locale con un tiro dalla lunga, lo segue Thompson con una fiammata e Brindisi è sul -2 (14-12). Pinar gioca al limite della perfezione, con un attacco che non ammette errori. Happy Casa Casa tiene i nervi saldi con Bostic preciso dalla lunetta. Termina il primo periodo 28-24.

Thompson suona la carica, M’Baye ubriaca la difesa brindisina e coach Vitucci chiama il primo timeout del match (34-29) a 7’49” dall’inizio del periodo. Zanelli e Bell dai 6.75, Krubally e Udom tolgono il fiato alle maglie turche e Bostic firma i due punti del primo vantaggio biancoazzurro (36-37). Karsiyaka, guidata dalla coppia Morgan ed un inarrestabile Taylor (22 pt) , segna il nuovo +7  (46-39). Brindisi perde lucidità, Pinar viaggia sulla doppia cifra di vantaggio. Si va alla pausa lunga 53-43.

Si riparte con Willis a canestro, risposta dalla distanza di M’Baye. Pinar continua a giocare un basket stellare, Brindisi è nel buio totale e sprofonda nel -16 (69-53) a 6′ dalla fine del periodo. Bostic firma la sua prima tripla del match ma dall’altra parte non si spreca nulla. Nel finale di quarto  i brindisini hanno un reazione d’orgoglio. Termina il terzo periodo 83-71.

Negli ultimi di gara Brindisi riapre il match con Bostic e Zanelli dando speranze ai biancoazzurri che han troppa fretta di recuperare,  i turchi dall’altra parte  trovano soluzioni che permettono al Pinar di amministrare il risultato. A 3 minuti dal termine sono 12 i punti che separano le due formazioni. Il cronometro corre troppo veloce per  la Happy Casa che nulla può contro un super Taylor che la chiude con 30 punti.  Karsiyaka batte Brindisi 107-88.

Il tabellino 

Pinar Karsiyaka-Happy Casa Brindisi: 107-88

Parziali: 2824, 53-43, 8371, 107-88

Pinar: Birsen 4 (1/2, 6 r.), Morgan 20 (7/9, 4 r.), Erden 4 (2/2, 1 r.), Bitim ne, Kennedy 21 (3/6, 3/3, 10 r.), Taylor 30 (5/8, 3/5, 2 r.), Henry 13 (2/4, 3/7, 2 r.), M’Baye 10 (2/5, 2/5, 1 r.), Sonsirma (0/1, 0/1, 1 r.), Yildirim 5 (1/2, 1/2, 3 r.) Tuluoglu ne, Agva ne. All.: Sarica.

Happy Casa Brindisi : Bostic 28 (4/5, 3/10, 2 r.), Zanelli 11 (3/6 da 3), Krubally 4 (1/1, 5 r.), Visconti 3 (1/3 da 3), Gaspardo 4 (2/3, 0/1, 2 r.), Thompson 7 (3/4, 0/3, 2 r.), Cattapan ne, Udom 2 (1/1, 0/1, 4 r.), Bell 7 (0/2, 2/5, 2 r.), Perkins 10 (4/5, 0/1, 2 r.),Willis 12 (3/5, 2/3, 3/4 r.). All.: Vitucci.

O.Tasso

 

Comment here