Politica

Torre Guaceto, Saponaro (Lega) presenta una mozione per la nomina dei vertici del consorzio

Riceviamo e pubblichiamo una nota del capogruppo Lega Brindisi Saponaro Ercole

Abbiamo presentato questa mattina una mozione riguardante modifiche statutarie per la nomina dei Vertici del Consorzio di Torre Guaceto. Riteniamo dopo le vicende che hanno interessato il Comune di Carovigno con il suo scioglimento per infiltrazioni mafiose, le vicende già attenzionate da Prefettura e direzione antimafia, che fanno ipotizzare, un mercimonio e voto di scambio anche sulle nomine delle figure epicali del Consorzio di Torre Guaceto, sia necessario dare una svolta di cambio di passo e di discontinuità al fine di evitare il ripetersi di fatti di tale gravità. Con la mozione che presentiamo, chiediamo la modifica dell’Art.9 lett. A e C, dove il presidente non sia esclusiva indicazione del sindaco di Carovigno ma si modifichi con la dicitura, su proposta dei sindaci di Brindisi e Carovigno, per il ruolo di presidente e vicepresidente, con carica che si rinnova ogni triennio con sola alternanza dei ruoli. Chiediamo inoltre che i membri del Cda  siano rieleggibili massimo per due mandati, stessa cosa per il Revisore dei Conti.

ll riconoscimento di pari dignità della città capoluogo nelle scelte permetterebbe un maggior controllo, maggiore responsabilità, un chiaro segnale di discontinuità.

 

Comment here