SocialeTerritorio

Tumore al seno, la carovana della prevenzione di Komen Italia fa tappa a Brindisi

La Carovana della Prevenzione di Komen Italia che si terrà in Puglia fa tappa a Brindisi. Il 22 giugno 2021
Komen Italia associazione in prima linea per la lotta ai tumori del seno sarà presso il Parco del Cillarese
dalle 9.00 alle 16.30 per offrire esami diagnostici gratuiti di senologia rivolte a donne in difficoltà socioeconomica al di fuori della fascia di età prevista dallo screening regionale.
La Carovana della Prevenzione è il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile
di Komen Italia che offre ad un pubblico sempre più ampio attività gratuite di sensibilizzazione e
prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere.
In particolare, la Carovana si rivolge a donne che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico e che
per questo dedicano meno attenzione alla propria salute. La tutela della salute femminile ha importanti
ricadute sul benessere della collettività, per il ruolo fondamentale della donna in ambito familiare,
lavorativo e sociale.
Grazie ad Unità Mobili ad alta tecnologia, la Carovana percorre l’Italia offrendo gratuitamente alle donne
numerose attività di promozione della salute femminile: esami per la diagnosi precoce dei tumori del seno
e del collo dell’utero, consulenze specialistiche di prevenzione secondaria di altre patologie femminili,
laboratori pratici e sessioni educative di promozione dell’attività fisica, del benessere e della corretta
alimentazione.
“Il 2021 ci vede in prima linea per contrastare i ritardi che la pandemia ha causato sugli esami diagnostici,
dichiara la Dott.ssa Linda Catucci, Presidente Comitato Regionale Puglia di Komen Italia. Nell’ultimo anno
infatti oltre 2 milioni di donne non hanno potuto svolgere i regolari controlli e moltissime riceveranno una
diagnosi in uno stadio più avanzato e più difficile da curare. È un’emergenza nell’emergenza che possiamo
contrastare solo grazie al sostegno dei partner e dei donatori di Komen Italia e all’impegno dei medici e
volontari. Siamo per la prima volta a Brindisi e siamo orgogliosi di portare il nostro supporto a tutte le
donne che potranno sempre trovare in “Noi” un punto di riferimento territoriale grazie al valido e prezioso
supporto di tutti i medici di Comitato clinico scientifico della Susan G. Komen Puglia ed alle Unità
Ospedaliere da loro rappresentate.”
“Da ormai più di un anno il mondo concentra le proprie energie a combattere un nuovo implacabile nemico,
la pandemia Covid 19, in un certo senso tralasciando ciò che ci ha sempre atterriti, il vecchio “male del
secolo”, il cancro, che approfitta della distrazione generale per continuare a colpire pesantemente, senza
distinzione di età e di sesso, di latitudine geografia ed estrazione sociale. Dati dell’AIOM (Associazione
Italiana Oncologia Medica) riportano oltre 1000 casi di tumore diagnosticati ogni giorno nel 2020 ma i
numeri sono sicuramente sottostimati, visti i tanti controlli saltati e, di conseguenza, le tante diagnosi
mancate. Proprio nelle regioni del sud questo dato è particolarmente incerto visto il gap che continua a
sussistere, rispetto alle regioni del nord e del centro, in termini di risorse economiche, strutturali ed umane
investite nel campo della prevenzione e delle cure oncologiche. In un contesto così drammatico e con la
pandemia tuttora in corso, che continua a limitare le possibilità del SSN in questo settore mettendo a rischio
la salute e la vita di tante persone, si inserisce la Carovana della Prevenzione. Ringrazio sentitamente tutti i
colleghi che hanno accettato di partecipare a questo lodevole programma e la Komen per avermi assegnato,
in qualità di membro del comitato scientifico regionale, il compito strategico della comunicazione,
consapevole di quanto una grande associazione internazionale consideri determinante il ruolo persuasivo
che i membri dello staff di diagnosi e cura, che da tanti anni lottano sul territorio, possono esercitare sulle
donne della propria città, facendo da propulsori nell’ancora ardua campagna di prevenzione dei tumori
femminili.” Queste le dichiarazioni del Dott. Stefano Burlizzi membro del Comitato clinico scientifico della
Susan G. Komen Puglia e Coordinatore dell’equipe medica della giornata di Carovana, Direttore Unità
Operativa di Chirurgia Senologica A. Ospedale Perrino, Brindisi.
“Siamo felici di ospitare a Brindisi per la prima volta la Carovana della Prevenzione di Komen Italia per la
tutela della salute femminile. – Dichiara la vice sindaco di Brindisi, Avv. Elena Tiziana Brigante. – È
un’occasione che abbiamo colto al volo perché conosciamo l’importanza della prevenzione per i tumori al
seno e al collo dell’utero, e sappiamo che nell’ultimo anno, a causa della pandemia, gli screening sono
diminuiti. Il 22 giugno la bellissima cornice del Parco del Cillarese si trasformerà in un luogo di cura per le
donne in difficoltà socio-economica e al di fuori della fascia di età per la quale è prevista la prevenzione da
parte della Regione. Il settore Politiche sociali del Comune di Brindisi ha provveduto ad informare le donne
che rientrano in questa categoria, garantendo loro un servizio di eccellenza a beneficio della salute. Il
benessere della nostra comunità è una priorità, per questo sposiamo il progetto di Komen Italia e ci
auguriamo che la Carovana della Prevenzione diventi un appuntamento fisso per le donne di Brindisi.”
La giornata si inserisce nel disegno progettuale della Komen Italia dal titolo “Realizzazione di interventi di
tutela della salute femminile – Carovana della Prevenzione”, accolto e approvato dalla “Fondazione Terzo
Pilastro Internazionale”, il cui obiettivo è l’organizzazione di tappe di prevenzione senologica di Carovana
della Prevenzione da tenersi in Abruzzo e in alcune regioni del meridione quali Campania, Calabria, Puglia,
Basilicata e Sicilia e il cui target sono donne in situazioni di comprovato disagio socio-economico.
Il progetto è stato presentato nell’ambito dello Sportello della Solidarietà, programma della Fondazione che
mira al sostenimento di iniziative di natura sociale volte alla valorizzazione di tematiche come quelle della
solidarietà, della mutualità, dell’inclusione e della promozione sociale.
La tappa a Brindisi è svolta con il Patrocinio del Comune di Brindisi e nel pieno rispetto delle vigenti
normative di contrasto alla diffusione del Covid-19.
Il lungo Tour che vede la Puglia protagonista nell’azione di sensibilizzazione nella campagna di Prevenzione
per il tumore alla mammella, andando così a supportare le unità ospedaliere locali e territoriali che da
sempre ci aiutano in questo grande progetto di solidarietà sociale, prevede le seguenti tappe:
– 18 giugno Bari Enziteto
– 19 giugno Putignano
– 20 giungo Taranto
– 21 giugno Lecce
– 22 giugno Brindisi
– 23 giungo Manfredonia.

Comment here