Seleziona Pagina

Arena Postmoderno, incetta di premi al Cortocircuiti Festival di Bari per il corto d’esordio del regista fasanese Giuseppe Gimmi

Arena Postmoderno, incetta di premi al Cortocircuiti Festival di Bari per il corto d’esordio del regista fasanese Giuseppe Gimmi

Il giovane regista fasanese Giuseppe Gimmi ieri sera, giovedì 28 luglio 2022, all’Arena Postmoderno ha vinto con il suo cortometraggio “ Per le vie del Paradiso”

– Miglior corto studenti pugliesi per il pubblico
– Miglior corto studenti pugliesi per la giuria studenti
– Miglior corto studenti pugliesi

“Felice di questa notizia riguardo la mia prima opera che sta girando per l’Italia” ha dichiarato lo stesso Giuseppe Gimmi. Una serata indimenticabile dove il giovane regista dopo la vittoria ha dichiarato un profondo amore verso alcuni personaggi dello spettacolo: Paolo Sorrentino, Federico Fellini, Sergio Leone e Pier Paolo Pasolini
Per quel che riguarda, invece, “Per le vie del Paradiso”, racconta la storia di un ragazzo nelle campagne pugliesi degli anni settanta. Il ventenne Tonino Bianco è un contadino alle prese con il duro mestiere della terra. Una mattina Tonino si reca in una chiesa del territorio e mentre a passo lento si avvicina verso una tela, viene catapultato in una realtà diversa, simile al mondo dei sogni, dove immagina, di abbracciare attraverso un ricordo suo padre Tommaso, scomparso per una grave malattia. Il chiacchiericcio sovrastante del popolo però si rivela come punto cardine nella vita di Tonino disorientando i suoi pensieri.
Nel cast del film, oltre a Giuseppe Gimmi, troviamo anche Pietro Velletri e Francesco Semeraro. Il montaggio è di Andrea Mastronardi e le musiche di Luigi Laterrenia.

Circa l'autore