Estorsione con metodo mafioso, il Riesame dispone i domiciliari per coppia di brindisini

Estorsione con metodo mafioso, il Riesame dispone i domiciliari per coppia di brindisini

Estorsioni e reati con metodo mafioso, in arresto coppia di brindisini, la 22enne sono Nyuma Clarissa Lazzaro, ed il 37enne Cosimo Totleben. Entrambi gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari, misura cautelare  emessa dalla Sezione Riesame del Tribunale di Lecce che ha deciso sull’appello del P.M. sull’ordinanza di parziale rigetto dell’applicazione di misure cautelari n. 5826 R.G.I.P. del 28/06/2022.
La precedente ordinanza aveva portato all’arresto di 12 persone (sei in carcere e sei ai domiciliari) eseguita dalla Squadra Mobile di Brindisi lo scorso 14 luglio.
Come detto in apertura i due sono stati riconosciuti diversi episodi estorsivi per quanto riguarda la 22enne Nyuma Clarissa Lazzaroo e di avere trafficato, in diverse occasioni, stupefacente con riferimento al 37enne Cosimo Totleben. Ad entrambi è contestato il metodo mafioso.

Circa l'autore