Seleziona Pagina

“Honestas”, premiati gli studenti del “Giorgi” e “Morvillo Falcone”

“Honestas”, premiati gli studenti del “Giorgi” e “Morvillo Falcone”

Marilù De Carlo e Francesco Pietro Ciracì hanno vinto la borsa di studio di 400 euro ciascuno. Agli altri cinque studenti, oltre le targhe, 200 euro cadauno per l’impegno “responsabile”
BRINDISI- Marilù De Carlo, dell’Ipsss “Morvillo Falcone”, e Francesco Pietro Ciracì, dell’Itt “G. Giorgi” hanno vinto una borsa di studio ciascuno del valore di 400 euro. Premiati anche gli studenti Maira De Vito dell’Ipsss “Morvillo Falcone”, Niccolò Caliandro, Francesco Camarda, Emanuele Cassiano, Mattia De Fillipis dell’Itt “G. Giorgi” con borse di studio del valore di 200 euro.
“Ai giovani bisogna dare la parola e questo premio dà la parola e mette i giovani al centro ed è questa la sua forza. Va dato grande risalto alla prefettura e a tutte le istituzioni presenti nella sala che si impegnano in questa giornata e nei giorni precedenti visionando i lavori presentati dai ragazzi. Magari si è distanti a livello generazionale, ma mai così distanti nell’affrontare il tema della legalità e quello della responsabilità, filo conduttore di questa edizione” ha detto la testimonial della quarta edizione, Rajae Bezzaz, volto noto di Striscia La Notizia, e che ha ricevuto il riconoscimento di inviata coraggiosa.
Il Premio Honestas, organizzato dall’associazione “La valigia blu”, presieduta dalla giornalista e scrittrice Fabiana Agnello, con la collaborazione del Sindacato Italiano Unione Lavoratori Carabinieri Siul Cc, per la categoria Giornalismo ha consegnato il Premio al caporedattore di Rai Radio1 Giuseppe Malara per i successi e i traguardi raggiungi nella carriera professionale.
Alla serata di premiazione, che si è svolta nel Palazzo della Provincia, a Brindisi, hanno preso parte le massime autorità del territorio e i cittadini, la commissione “Honestas” composta dal Prefetto di Brindisi, Luigi Carnevale, dal Procuratore Capo Antonio De Donno, il sindaco di Brindisi Giuseppe Marchionna, il sindaco di San Vito dei Normanni, Silvana Errico, il delegato della Federazione Antiracket Puglia FAI Fabio Marini, i singoli donatori e gli sponsor- Pettolecchia Collection, Snim Salone Nautico di Puglia, Confindustria Brindisi, BCC di Ostuni, Palazzo Virgilio e Cantine Risveglio.
La serata è stata impreziosita dalle studentesse Rossella e Denise dell’Ipsss “Morvillo Falcone” che hanno indossato l’abito dedicato alla città di Brindisi e uno di gala di colore rosso, entrambe confezionati dalle ragazze.
Il Premio Honestas
Il Premio, divenuto oramai itinerante nella provincia, dopo aver fatto tappa nei comuni di Mesagne, San Vito dei Normanni e Latiano, è arrivato a Brindisi e si prefigge di instillare nei giovani il seme della legalità nelle sue varie forme come la correttezza, l’onestà, la coerenza e la credibilità, temi già affrontati nelle prime edizioni. L’obiettivo è quello di stimolare la riscoperta di quei valori necessari per l’equilibrio della vita sociale, dove gli italiani di domani potranno essere custodi e guardiani di valori ormai troppo opacizzati.
Il Premio assegna un numero variabile, di anno in anno, di borse di studio agli studenti delle quinte classi degli istituti superiori della Provincia di Brindisi per l’elaborazione di un video Instagram che, per l’edizione 2024, ha scelto il tema della responsabilità.
I video Instagram, che verranno postati in rete, contribuiranno a quella battaglia quotidiana di legalità, utilizzando gli strumenti e il linguaggio oggi più vicini ai giovani in contrapposizione con la propaganda criminale web che inneggia alla violenza, finanche contro le istituzioni come nel caso di alcuni cantanti neomelodici e influencer.

 

Circa l'autore

Redazione

BrindisiCronaca.it è una testata registrata al n. 1/13 Reg. Stampa in data 30/01/2013 Direttore Responsabile Orsola Tasso Per inviare note o comunicati, per richiedere il nostro listino pubblicitario o contattare la redazione utilizzare le mail o i form di contatto su questo sito