“Lo stato delle scuole comunali necessità di interventi immediati!”

“Lo stato delle scuole comunali necessità di interventi immediati!”

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma della della responsabile del Movimento Femminile del Pri Lucia De Giorgio sul pessimo stato in cui versano le strutture scolastiche comunali.

 

Come genitrice e come Responsabile del Movimento Femminile Repubblicano non posso non esprimere preoccupazione per lo stato in sui versano le scuole comunali di ogni ordine e grado.
Quanto accaduto all’asilo Modigliani, al quartiere Sant’Elia, non è che l’ultimo di una serie di episodi che rivelano lo scarsa attenzione della Amministrazione Rossi per la sicurezza del corpo insegnante e degli alunni.
Non basta annunciare trionfalmente l’avvenuto finanziamento di nuove strutture scolastiche se poi non si presta la dovuta attenzione a quelle esistenti.
E dire che si tratta di episodi ampiamente prevedibili e il cui rischio è stato più volte segnalato alla Amministrazione dai responsabili di istituto senza che mai ci fosse stato alcun riscontro.
Del resto basta dare una lettura al programma delle opere pubbliche, approvato nel Consiglio Comunale del 9 settembre scorso, per rendersi conto che vi è una consapevolezza degli Organi politici e tecnici della Amministrazione sullo stato di pericolo in cui versano alcune strutture cui, però, non viene data adeguata soluzione

 

visto che in presenza di progetti di cui viene anche quantificata la spesa non vengano poi stanziate le risorse necessarie ad effettuare gli interventi.
Non resta che augurarsi che la tragedia sfiorata all’asilo nido Modigliani non vada nel dimenticatoio e non rimanga senza risposta.
Ne va della incolumità dei nostri figli, del corpo docente e di tutto il personale scolastico.

Circa l'autore

Redazione

BrindisiCronaca.it è una testata registrata al n. 1/13 Reg. Stampa in data 30/01/2013 Direttore Responsabile Orsola Tasso Per inviare note o comunicati, per richiedere il nostro listino pubblicitario o contattare la redazione utilizzare le mail o i form di contatto su questo sito