Seleziona Pagina

Ostuni, condivisione piena di Confesercenti per l’ordinanza sulle emissioni sonore approvata dal Comune

Ostuni, condivisione piena di Confesercenti per l’ordinanza sulle emissioni sonore approvata dal Comune

L’ordinanza approvata dal comune di Ostuni per disciplinare le emissioni sonore nel periodo estivo è pienamente condivisa da Confesercenti, giacché recepisce completamente le proposte formulate dal presidente Michele Piccirillo
e dal responsabile cittadino del settore pubblici esercizi (Fiepet) Giovanni Saponaro in occasione dell’incontro avuto con la dott.ssa Costantino lo scorso 15 giugno.
Il comune ha saputo mediare e fare sintesi tra diversi interessi, a volte in contrasto, ciascuno meritevole di attenzione.
Da una parte è stata valutata la necessità degli operatori economici di organizzare nei prossimi due mesi le manifestazioni musicali e gli spettacoli temporanei che, unitamente a quelli compresi nel cartellone di Ostuni Estate
2022, hanno lo scopo di offrire ai turisti, che in misura sempre maggiore scelgono Ostuni per le loro vacanze, una offerta di intrattenimento all’altezza delle aspettative.
Dall’altra si è inteso tutelare il diritto alla salute ed al riposo della cittadinanza.
L’ordinanza che avrà validità solo fino al 30 settembre dispone la possibilità per gli imprenditori turistici di derogare al limite delle emissioni sonore come segue:
– Lungo la costa fino alle ore due (2) nei giorni di venerdì, sabato, vigilie e festività, invece fino all’una (1) dalla domenica al giovedì;
– Nel centro urbano e nelle zone rurali tali limiti sono ridotti di un’ora.
L’ordinanza indica le procedure ed i controlli cui gli esercenti dovranno attenersi. Confesercenti Brindisi, nel confermare la disponibilità ad assistere le imprese affinché le disposizioni vengano osservate con rigore, auspica che su questi temi, cui è legata una parte rilevante della offerta turistica e, quindi, della economia del territorio, si continui a ricercare la strada del confronto e del dialogo.

Circa l'autore