Dopo una notte di ricerche ritrovato senza vita il corpo del regista Carlo Formigoni, era scomparso dalla spiaggia di Savelletri

Dopo una notte di ricerche ritrovato senza vita il corpo del regista Carlo Formigoni, era scomparso dalla spiaggia di Savelletri

Dopo una intera notte di intense ricerche purtroppo senza esito i Vigili del Fuoco hanno ritrovato all’alba di questa mattina, mercoledì 7 febbraio 2024 il corpo senza vita del regista teatrale Carlo Formigoni, scomparso ieri pomeriggio. Il nucleo delle ricerche era formato da personale della  capitaneria di porto e dei carabinieri, che per le ricerche erano partito rastrellando da cima a fondo l’area di Savelletri a Fasano dove Formigoni era stato visto l’ultima volta. L’allarme è scattato quando su un pontile sono stati ritrovati alcuni suoi effetti personali, ma dell’uomo nessuna traccia. Sul posto Formigoni sarebbe  arrivato in taxi e successivamente si sarebbe immerso nei pressi di lido Verdemare. Ricerche via mare con una motovedetta della capitaneria di porto che ha agito anche via terra, mentre i vigili del fuoco sono stati impegnati con i sub e una squadra del distaccamento di Ostuni. Il corpo, ritrovato, come detto, questa mattina presto era sugli scogli del lato nord probabilmente trasportato dalla corrente   comunque non troppo lontano, era a circa 200 metri dal punto in cui si sarebbe immerso.

Circa l'autore