Riconversione polo energetico di Brindisi Sud, Motolese e Serra chiedono chiarezza

Riconversione polo energetico di Brindisi Sud, Motolese e Serra chiedono chiarezza

Riceviamo e pubblichiamo una nota dei consiglieri comunali M5S Gianluca Serra e Tiziana Motolese.

Abbiamo protocollato in data odierna un ordine del giorno volto ad ottenere un pronunciamento del consiglio comunale sulle ipotesi di riconversione del polo energetico di Brindisi Sud.
Il consiglio comunale, organo democratico fondamentale di indirizzo politico, deve fare le sue richieste e le sue proposte ad Enel senza timore e con spirito collaborativo.
Ci appelliamo al presidente del consiglio comunale Giuseppe Cellie affinché, nel doveroso esercizio del proprio ruolo istituzionale, convochi con urgenza una seduta del consiglio comunale pubblica, in cui le posizioni di tutti siano chiare ed istituzionalizzate. Questa è la democrazia e va applicata.
È svilente che una discussione fondamentale per il futuro della nostra città e per il destino di tanti lavoratori sia relegato a comunicati stampa propagandistici o a discussioni lontane da un dibattito pubblico ed istituzionale.
Scevri da ipotesi fantasiose pensiamo che non si possa prescindere dal porto, dalle ZES e dalle zone doganali intercluse.
Queste le nostre proposte che offriamo alla discussione ed al contributo di tutti.

Circa l'autore

Redazione

BrindisiCronaca.it è una testata registrata al n. 1/13 Reg. Stampa in data 30/01/2013 Direttore Responsabile Orsola Tasso Per inviare note o comunicati, per richiedere il nostro listino pubblicitario o contattare la redazione utilizzare le mail o i form di contatto su questo sito