Sanità, il Direttore Generale ASL Brindisi Roseto e il Consigliere Regionale Leoci in visita al Distretto Sanitario di Carovigno e all’Ospedale di Cisternino

Sanità, il Direttore Generale ASL Brindisi Roseto e il Consigliere Regionale Leoci in visita al Distretto Sanitario di Carovigno e all’Ospedale di Cisternino

Stamani il Direttore Generale della Asl Brindisi, Flavio Maria Roseto, ha visitato il Distretto Sanitario di Carovigno. A seguito della richiesta del consigliere regionale Alessandro Leoci è stato effettuato in tale occasione un sopralluogo nella struttura, al fine di conoscerne da vicino potenzialità e criticità.
Insieme al Direttore del Distretto Sanitario Angelo Greco, al Direttore Sanitario Vito Campanile e guidati da Antonio Frascaro Responsabile del CIM di Carovigno, Roseto e Leoci hanno visitato la struttura nella sua completezza, dall’accettazione alle sale infermieristiche, dal centro vaccini al Centro di salute mentale, dal Crap ai laboratori che intrattengono gli ospiti del centro in attività ricreative.
Tali luoghi sono risultati adeguati alle funzioni preposte ma risentono della carenza di personale.

La carenza del personale è problema comune e trasversale alle varie Aziende sanitarie locali, come affermato da Roseto. Ulteriori criticità che impattano direttamente sui servizi erogati al pubblico consistono nella mancanza di medici di base e di pediatri, è infatti noto come il recente pensionamento di molti medici a Carovigno abbia messo in difficoltà una grande platea di pazienti. Per arginare tale problematica è stata prospettata stamani l’ipotesi del reperimento di medici a chiamata e per motivi di urgenza.

Il Direttore Generale Roseto ha dichiarato: “Il centro di Carovigno è dotato di ottime professionalità che hanno bisogno di essere supportate e noi lavoreremo per supportarle”.

Per il consigliere Leoci: “La struttura di Carovigno ha grandi potenzialità visti gli ampi spazi di cui è dotata e la centralità della sua posizione ma necessita di una riqualificazione di quelli spazi esistenti che momentaneamente non sono fruibili, quali ad esempio la palestra”.

Inoltre è stato affrontato in loco il problema dell’assenza di un POS e della necessità di trovare una location più idonea per la postazione del 118 antistante alla struttura, che per il consigliere Leoci è da individuare comunque all’interno del centro sanitario carovignese. In seguito la visita è proseguita a Cisternino dove il Sindaco, Lorenzo Perrini, e il presidente del Consiglio comunale, Donato Baccaro, hanno mostrato l’Ospedale di Comunità della città.

L’attenzione è comunque alta in tutta la Provincia al fine di risolvere i problemi in tempi consoni e migliorare le prestazioni sanitarie al pubblico.

Circa l'autore

Redazione

BrindisiCronaca.it è una testata registrata al n. 1/13 Reg. Stampa in data 30/01/2013 Direttore Responsabile Orsola Tasso Per inviare note o comunicati, per richiedere il nostro listino pubblicitario o contattare la redazione utilizzare le mail o i form di contatto su questo sito