Progetto “Femminile.Plurale”, l’iniziativa promossa dall’Associazione Parsifal APS si avvia verso la conclusione

Progetto “Femminile.Plurale”, l’iniziativa promossa dall’Associazione Parsifal APS si avvia verso la conclusione

Si avvia alla conclusione il Progetto Femminile.Plurale promosso dall’Associazione Parsifal APS presieduta da Anna Rita Di Sansebastiano e dal Maestro Andrea Crastolla che ne ha curato la Anna Rita Di Sansebastiano .
L’iniziativa nasce dall’idea di voler realizzare “Un Percorso Culturale contro la Solitudine e per l’Inclusione Sociale” mettendo appunto insieme importanti attori del territorio come il Museo Archeologico Ribezzo, l’Istituto I.I.S.S. Ferraris di Brindisi e gli Istituti Penitenziari di Brindisi e Lecce, oltre alla partecipazione di musicisti e professionisti della comunicazione e del video-editing.
La lotta contro la solitudine, il disagio e la devianza, insieme alla promozione dell’accesso alle opportunità di confronto e alla partecipazione attiva, costituiscono i cardini di questo progetto ambizioso e significativo che ha unito la cultura, l’arte e la musica per creare un percorso museale in video editing dedicato ai volti femminili conservati presso il Museo Archeologico Ribezzo di Brindisi.
Domani, 30 gennaio l’ultimo step del progetto con l’incontro a Mesagne, presso il Teatro Comunale, con gli alunni dell’Istituto Comprensivo Materdona-Moro – indirizzo musicale. Il Maestro Andrea Crastolla terrà una lezione-concerto sulla musica per film dei primi del ‘900, con l’ausilio dell’orchestra I Cameristi di Eleusi. La lezione prelude alla presentazione del prodotto finale del Progetto: una visita virtuale delle teche del Museo mediante visione di un film muto con musica dal vivo su colonna sonora composta da tempi felliniani.
Il Progetto è stato realizzato grazie al cofinanziamento del Comune di Mesagne ed ha coinvolto anche la popolazione detenuta delle Case Circondariali di Brindisi e Lecce.

Circa l'autore