Seleziona Pagina

Barche affondate nel porto di Savelletri, messaggio del Sindaco di Fasano Zaccaria

Barche affondate nel porto di Savelletri, messaggio del Sindaco di Fasano Zaccaria

Azione di sabotaggio nel porto di Savelletri nella marina di Fasano, dove due vecchi pescherecci ormeggiati e destinati alla  ristrutturazione per esercitare pesca e turismo, sono stati affondati in maniera dolosa. Sul fatto indagano le forze dell’ordine, le due imbarcazioni appartengono all’ex assessore comunale, oggi consigliere, Leonardo Deleonardis che le aveva acquistate insieme ad altri due soci. I nuovi proprietari avevano incaricato della ristrutturazione un cantiere La indagini sono state avviate per capire se effettivamente l’azione vandalica dovesse essere un atto intimidatorio nei confronti del consigliere comunale e le ragioni dello stesso. Un collegamento che gli investigatori stanno valutando è sicuramente legato all’operazione che qualche anno fa portò la Guardia di Finanza ad arrestare un fasanese che aveva chiesto il “pizzo” agli ormeggiatori.
Solidarietà del sindaco Zaccaria nei confronti del consigliere espresse attraverso una nota stampa: «Esprimo piena solidarietà mia e dell’Istituzione che rappresento nei confronti del consigliere comunale Leonardo Deleonardis e dei suoi soci, vittime di questo grave atto criminale. Come cittadino e come Sindaco, sono indignato per questo atto intimidatorio: confido nel lavoro della magistratura e degli organi di polizia che sono immediatamente intervenuti sul posto, e che hanno avviato tutti gli accertamenti utili ad individuare i responsabili».

Circa l'autore